mercoledì 25 giugno 2014

penne al salmone..senza lattosio, lievito e glutine....con philadelphia!!!!!!!!!!



INGREDIENTI:
per 2 :180 gr di pennette al mais, 175 gr di philadelphia senza lattosio, 100 gr di salmone, 1 pomodoro, sale q.b. prezzemolo q.b



PREPARAZIONE :
cuocete la pasta , in una padella cuocete il salmone sminuzzato con un mestolo di acqua di cottura della pasta , unitene ancora se evapora e il salmone non è ancora cotto in tutte le sue parti (in 3/ 4 minuti dovrebbe essere pronto), recuperate dal pomodoro la sua polpa e unitela al salmone insieme alla philaphelpia e un pizzico di sale, cuocete ancora per pochi minuti, evitando che il formaggio si secchi , deve manterene una consistenza cremosa. scolate la pasta,tenendo tre cucchiai di acqua, unite il liquido e la pasta ,al salmone e mescolate per bene, spolverate con prezzemolo tritato e servite. ( se non allergici al lievito potete aggiungere un cucchiaio di brandy all'inizio, quando cuocete il salmone con mestolo di acqua di cottura)


Ciao a tutte voi...mi scuso per i pochi post , per il non venirvi a trovare spesso, per le foto fatte con il cell e non più con tanto di scenografia e macchina fotografica digitale, ma il tempo è tiranno e se voglio che i miei progetti per la diffusione della cultura del senza glutine prendano piede devo lavorare tanto su quello oltre che portare avanti il mio vero lavoro e dedicarmi ai molti affetti che ho e ai quali non rinuncerei mai perchè se ho l'energia per tante iniziative lo devo solo alla carica che gli affetti mi danno ogni giorno......forse ci siamo...forse finalmente il progetto del senza glutine prende piede..forse finalmente il mio sogno del grido in tutta Italia...se siete allergici siate comunque felici...diventerà realtà.......se lo diventerà lo saprete...!!!!!!!

3 commenti:

  1. Ottimo piatto saporito! Mi piace la pasta al mais...lo mangiata! ciao e buona giornata!

    RispondiElimina
  2. buone!!! mi ricordano un sacco i pranzi del liceo a casa della mia amica, una vera patita del salmone ;)
    a presto

    RispondiElimina
  3. interessante la sostituzione della panna,presente nella ricetta che ho io, con la philadelphia,bravissima

    RispondiElimina