Introduzione a : allergie e intolleranze alimentari

Cosa sono le allergie? cosa le intolleranze? cosa succede se ingerisco un cibo e ne sono allergica? cosa è successo al mio fisico durante questi anni di silente avversione al cibo scoperta dopo ben 26 anni?

Sono allergica al grano/frumento; al lievito;   sensibile al glutine ; intollerante al lattosio e dopo le varie diagnosi un sacco di dubbi hanno pervaso la mia mente:

L'intolleranza al lattosio vieta l'assunzione di cibi aventi proteine del latte?
L'allergia al grano in cosa differisce dalla celiachia? il grano in quali alimenti si trova?
Che significa che la mia allergia è di tipo ige mediata ?

Sono queste e molte altre, le domande che mi hanno indotto a seguire ricerche atte a comprendere cosa stesse avvenendo al mio fisico e come avrei dovuto affrontare la nuova realtà alimentare.
Adesso, giunta ad una maturità conoscitiva, ho pensato che sarebbe utile diffondere il mio sapere agli utenti che, come me, soffrono di avversioni al cibo, affinchè ci si senta meno soli in un mondo del tutto nuovo, fatto di obbligate privazioni alimentari e di difficile reperimento di notizie a riguardo.

nel mio blog troverete:


1-una distinzione tra allergie e intolleranze


2- una descrizione dell':
allergia al grano/frumento distinta dalla celiachia e la sensibilità al glutine
intolleranza al lattosio distinta dall'allergia al latte
allergia al lievito


3-i prodotti consentiti, in continuo aggiornamento, per tutte e tre le forme, in conomitanza, di allergia.


4- un link dove, se vorrete,potrete inserire la vostra esperienza, i vostri dubbi,o le vostre utili conoscenze riguardo le divere forme di allergia.


Spero non mi lasciate sola, in quello che vuole essere un blog utile e di ritrovo per tutti noi "sventurati allergici" ,che non ci opprimiamo per così poco, ma decidiamo di superare i nostri ostacoli insieme, perchè si sa, l'unione è sinonimo di forza!

benvenuti amici nel mio blog!!!!

44 commenti:

  1. Ciao, piacere di conoscerti.
    Anche io sono intollerante, intollerante al latte e al nichel. Praticamente non potrei mangiar nulla, ma come si fa? Per un periodo sono riuscita a mangiare riso pollo e latte di soia ma ora sto allargando la mia alimentazione e il mio corpo ne risente. Bello un blog dedicato alle intolleranze, complimenti!!!

    RispondiElimina
  2. piacere tutto mio, ho provato terrore quando al mio medico è balenata l idea che potessi essere allergica anche al nichel.ho fatto ricerche a riguardo e mi rendo conto che la sua avversione è difficle da affrontare, non uso la parola impossibile perchè credo che nulla lo sia, ma capisco il tuo disagio e mi spiace.
    ho trovato un sacco di blog a riguardo e vari siti, il problema è che la dieta differisce molto , i pareri a riguardo sn molto differenti, credo che tu sia seguita da una nutrizionalista in caso contrario te lo consiglio, perchè solo riso pollo e latte di soia mi sembra pochino. credo che il mondo sia meraviglioso e che sia un miracolo la sola concessione di aprire gli occhi ogni mattino per ammirarlo,è questo concetto che mi spinge ad affrontare tutto e spero di poter diffondere questa forza tramite il mio blog. ti auguro il meglio e spero tu possa lottare con tutta te stessa per ritrovare alcuni gusti persi e che effettivamente arricchiscono la vita di ogni giorno.un sincero in bocca al lupo.ciao cara.
    grazie dei complimeti.

    RispondiElimina
  3. Ciao , mi chiamo Diana, allergica al glutine, lattosio, nikel. Sono contenta di conoscerti e di commentare con te. Hai idea di come si possa diventare allergici a così tanti componenti? Sarà una modificazione progressiva ?
    Complimenti per il tuo blog.
    Apresto
    Diana

    RispondiElimina
  4. potrei darti una bella notizia,so per testimonianze, per studi, per conoscenze assimilita dalla mia allergologa che l'allergia al glutine, dunque la celiachia può dar vita ad una serie di altre allergie che però nel tempo possono scomparire..perchè?
    la celiachia compromette i villi intestinali comportando un mal assorbimento del cibo pertanto il fisico non riesce ad assimilirare e digerire come dovrebbe, in più il fisico è seriamente compromsso dal punto di vista immunologico, nel momento in cui , però ,si segue per un lasso di temo più o meno lungo , a seconda dei casi, la dieta senza glutine, i villi si ripristinano, consentendo al fisico di riprendere le normale funzioni digestive, e cosi wualà le molte altre intolleranze scompaiono!!!!spero che sia il tuo caso, devi solo avere pasienza e darti del tempo, a volte sono richiesti anche anni, dipende da quanto la celiachia ha lavorato contro te stessa!buona fortuna saluti.

    RispondiElimina
  5. Ciao , piacere di conoscerti, mi chaimo Aurora, sono da luglio che dopo un periodo che seguivo una dieta ho iniziato ad aumentare di peso e mi sentivo sempre gonfia. Sono andata dal dottore e alla fine ho deciso di fare le prove allergiche su 110 alimenti, quando ho preso il risultato , avevo tanti asterischi. Intolleranze alte su latte e derivati, lievito e funghi, poi anche ,ma con valori più bassi alle farine di frumento e glutine, melone e cocomero, cipolla, ecc... Una tragedia!!!! sono stata attenta per quasi 4 mesi, (mangiavo le gallette di riso e mais, a pranzo o cena e colazione, pasta di mais), adesso, sto cercando di ri-integrare gli alimenti, mi hanno consigliato di aspettare 72 ore prima di integrare qualcosa con intolleranza alta. Cmq è molto difficile, ho provato a mangiare la pizza senza mozzarella e la sera avevo forti coliche, penso che questa situazione rimarrà per sempre.
    Per adesso ti ringrazio, aspetto consigli

    RispondiElimina
  6. lory anche io lotto con le allergie e le intolleranze,il nichel il primo nemico lo trovi dappertutto il grano .il lievito tutte le frutte estive mi danno una strana sensazione in bocca ...x 2 anni ho seguito un regime a base di gallette latte,pasta di riso,carne pesce uova.....risultato stavo bene senza gonfiore dolori e persi 15 chili circa.maaa poi 18 mesi fa smisi di fumare e non feci piu dieta .....risultato dinuovo tutti i malesseri e ritorno di peso.....da 2 settimane x disperazione ho ricominciato la dieta ma mi sa' che il riso mi fa' male e quindi eliminato ....quindi verdure ,carne ,pesce insomma poveri noi allergici che non veniamo capiti visto che il nostro malessere non e' grave e viene sottovalutato come fosse un semplice raffreddore!!!!!.....

    RispondiElimina
  7. ciao,
    da poco ho fatto le analisi per vedere le mie intolleranze...ho sempre pensato che il mio problema potesse essere un'intolleranza al frumento, per questo ho provato a fare un sacco di ricette con farine alternative (farro, riso, mais,...) che sono presenti sul mio blog (http://blog.giallozafferano.it/biscottovolante)...tuttavia, le analisi sono andate peggio del previsto...sono intollerante verso tutti i tipi di farine e cereali...in modo particolare il mio amato farro, l'avena e il miglio...a seguire frumento, orzo, kamut e segale...posso consumare ogni 4 giorni prodotti a base di mais, riso, grano saraceno, amaranto o quinoa...a tutto questo si è aggiunta l'intolleranza grave per le uova, soprattutto per gli albumi...mi hanno anche consigliato di evitare tutti i prodotti a base di lattosio e derivati del latte, per evitare di sviluppare un'intolleranza anche verso di loro...in più non posso più mangiare le mie adorate nocciole e nemmeno le noci brasiliane...tutto questo per un anno...insomma una tragedia :( diciamo che sto cercando di non pensarci e di concentrarmi su quello che posso mangiare (non ho trascritto le altre intolleranze su pesce, carne, frutta, ecc...ti assicuro, un disastro!!!)...

    RispondiElimina
  8. Ciao, sono nuova... Il tuo blog è stupendo .... Ho fatto il test per le intolleranze alimentari e sono uscite tutte le farine, i cereali i latticini e il lievito di birra... Tranne il kamut!!!! Ora farò la prova allergologica per avere certezze.... Comunque ci va tanta pazzzzzienza!!!!! Ancora auguri per il tuo blog! Mary.

    RispondiElimina
  9. ciao ragazze,
    anche io sono risultata intollerante a lattosio (breath test ospedale) ma non al glutine(esami sangue transglutaminasi ospedale)..però avendo una rinite allergica alle graminacee e olivo l'allergologo mi ha detto che potrei avere un'allergia incrociata alimentare al frumento..
    così ho fatto il natrix lab test in farmacia (antigeni delle proteine alimentari) e sono risultata intollerante alle proteine del frumento e al lievito di birra..
    ora non so bene a chi rivolgermi x poter avere una dieta precisa, l'allergologo nn credo vada bene...allora che faccio? gastroenterologo...nutrizionista...dietologo??
    aiuto sapreste darmi un consiglio?
    grazie di cuore
    flo

    RispondiElimina
  10. salve sono intollerante al grano mais lattosio glutine mix di legumi....!!!soffro molto xkè nn posso mangiare niente sopratutto il pane....cosa devo mangiare???MI HANNO DETTO SOLO COSE DI GRANO SARACENO MA NN TROVO QUASI NULLA AIUTOOOOOOOOOO NN TROVO NEANKE QUALCOSA X LA COLAZIONE

    RispondiElimina
  11. Ciao anch'io da circa 6 mesi sono intollerante al grano, parzialmente alle uova e dal 2007 anche latte, derivati e latticini vari.. Praticamente mi nutro di carne pesce frutta e verdura e compro al super alimenti x celiaci senza latte e uova che sono difficili da trovare e costano moltissimo.. Non credo ai medici che sostengono che le intolleranze siano provvisorie, anzi penso che ne ha 1 prima o poi ne sviluppa altre.. Abbiamo il sistema immunitario che è più sensibile e il cibo poco sano e addizionato di componenti chimici e conservanti non fa che peggiorare la situazione creando sempre più casi di allergie e intolleranze.. Cerco di cucinare quel che posso in casa comprando le farine di mais e riso al mulino.. In giro solo secondi e verdure x non rischiare.. Io che amavo tanto cucinare e mangiare fuori.. Ora sono davvero limitata.. Che tristezza! Non so voi, ma la pizza x celiaci proprio non mi piace e se anche vai nei ristoranti x intolleranti il sapore della pasta di mais o di riso non è buono come quella di grano! Grazie dello sfogo che bello il blog:-)

    RispondiElimina
  12. ciao claudietta, scusa se ti scrivo soltanto adesso ma sono presa da una miriade di impegni. ho da poco pubblicato un libro e la parte prima...cucinare provare..prrporre è niente in confronto alla successiva!!! credevo che il peggio fosse passato e invece!! riguardo alle tue intolleranze mi spiace davvero tanto, credo come te che le intolleranze siano poco prese in considerazione e che i medici dovrebbero iniziare a capirlo!!!!..capisco la tua difficoltà di dieta, e spero davvero che in questo blog possa trovare un po di cosine utili. il mio libro tratta il senza grano e latte, ma non posso negare che esistono le uova in molte ricette dolci. non ci sono in pizza, brise, ma in tanto altro si, valuta tu dunque se può interessarti e se l'intolleranza all'uovo ti permette di utilizzarle a volte datro che mi parli di parzialmente...il libro si acquista cosi: avrei voluto aiutarti ancjhe riguardo all'assenza di uova mi spiace tanto!!!.....un grosso abbraccio e in bocca a l lupo...e non gettare mai la spugna!!!!!!! Si può acquistare Deliziose intolleranze online su: http://www.ibs.it/code/9788898063239/urso-simona/deliziose-intolleranze-ricette.html http://www.ferrarieditore.it/scheda_libro.php?id=103 oppure telefonando direttamente alla casa editrice al numero 0983.515851 oppure andando direttamente in libreria indicando il titolo "Deliziose intolleranze", l'editore Ferrari Editore e il distributore DIEST di Torino tel. 0118981164.

    RispondiElimina
  13. ciao a tutti sono felice di aver trovato questo blog sono gianluca da mestre e da poco ho scoperto di essere allergico al mais grano e olio di oliva...sto cercando un equilibrio inizialmente sembrava che qualche volta potessi sgarrare magari con del farro o amido di mais ma dopo un paio di mesi che sembrava stessi bene mi sono ricomparse ste maledette macchie tipo psoriasi.ora vorrei stare ligio alla dieta ma mie e difficilissimo ed ho sempre fame in piu faccio molta attivita fisica e mi ritrovo a dovermi portare barrette e barrettine per non svenire dalla fame.ora e quasi un mese che sono a stecchetto ma le macchie non passano,anche se sono poche,ma sono avvilito dalla poca varieta di cibo...spero qui trovare delle ricette e dei cibi alternativi soprattutto dei carboidrati che mi tengano in energia...conto su di voi tutti e su di te:)grazie ciao!!!

    RispondiElimina
  14. Ciao a tutti, complimenti per il sito molto bello...
    Vorrei chiedere un aiuto... Da un mese ho scoperto di essere allergia al grano ( non intollerante al glutine) e così ho smesso di mangiare pane pasta pizza e tt i prodotti da forno, i quali erano la mia alimentazione di base.
    Ora mangio riso riso però ho voglia di una fetta di pane o farmi una pizza oppure le tigelle.. Quali cereali posso utilizzare? Ho cercato su internet ma non ho capito nulla. Grazie a chi mi darà un consiglio.. Nell frattempo che aspetto la visita da Allergologo che é tra 3 mesi.

    RispondiElimina
  15. Ciao a tutti, mi chiamo Libero e sono intollerante al frumento al mais al lievito di birra e in misura minore a tanti altri alimenti ma ho appena scoperto che il grano duro è tutt'altra cosa quindi ( visto che anche molti di voi sembrano ignorarlo ) posso mangiare la pasta e il pane fatto con questo grano, e non mi sembra cosa da poco, per il resto mi sto informando su quali nuovi orizzonti si aprono in prospettiva. Ciao, a presto e complimenti per l'iniziativa.

    RispondiElimina
  16. Ciao mi chiamo monica e ho quasi 18 anni.. fin da piccola sono allergica alle uova quindi tutte le volte che avevo un compleanno non potevo mangiare la torta.. proprio ieri ho andando dal dottore con delle analisi ho scoperto di essere allergica al latte al grano al pomodoro ai gamberi alle arachidi al merluzzo e alla mela.. più o meno tutte le cose le cose che mangiavo e che mi piacevano un sacco! Ieri sera sono stata tutta la sera a piangere perché adesso mi sento diversa da gli altri ragazzi della mia età! Non posso più andare a mangiare una pizza.. I miei genitori non capiscono perché fortunatamente loro non sono allergici a niente e quindi pensano che per me sia un bene non mangiare più quello che mangiavo prima. Mi sento tanto sola! :'((

    RispondiElimina
  17. Ciao, io é da quando ho 6 anni che ho l intolleranza ai latticini e andando ad accumulo mi viene un bello shock anafilattico all anno. Ma il mio medico dice che non mi andrà via questa intolleranza. Poi una settimana fa ho mangiato la pizza senza latte (fatta in casa) con la birra e mi sono gonfiata tantissimo e non respiravo mi hanno detto all ospedale che era un inizio di un altro shock. In poche parole sono anche intollerante al lievito. Chi sa dirmi cosa posso mangiare?
    grazie

    RispondiElimina
  18. Ciao, sono intollerante a frumento, mais, riso, soia. Qualcuno mi può aiutare a trovare pane e pasta senza questi alimenti? Grazie. E-mail: rosariasave@gmail.com

    RispondiElimina
  19. Ciao mi chiamo ilaria e come te sono allergica al frumento sensibile al glutine e al lattosio tutto quanto dopo la gravidanza ma il bello è mche lavoro in un forno...io quello che non capisco che agli allergici al frumento non diano i buoni della ASL visto che il pane lo facciamo con le farine per i celiaci. ?

    RispondiElimina
  20. Ciao, volevo condividere con voi la mia esperienza...Grazie ad un test fattomi in farmacia sono riuscita a scoprire una serie di intolleranze a vari gruppi di cibi, che mi causavano stanchezza, spossatezza, etc. Il test è della Spire Lab, ed è l'unico riconosciuto dal ministero della salute, il referto che mi è arrivato è stato preciso e facile da consultare anche per il mio medico. Ve lo consiglio di cuore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rossella posso chiederti esattamente il nome del test

      Elimina
  21. ciao mi chiamo pina purtroppo ho scoperto da poco tempo di essere sensibile al glutine, intollerante al lattosio e per chiudere l'opera si e' messa anche l'allergia al nichel,nn riesco piu' a fare la dieta,sono seguita da un nutrizionista,ma senza risultato,se non seguo la dieta inizio a scaricare a diarrea,premetto che nel giro di poco tempo ho perso 10 chili,nn so piu' cosa fare consigliami tu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve il mio ragazzo ha un'allergia abbastanza importante al latte vaccino e alla ricotta in più una moderata al grano cosa può mangiare?

      Elimina
    2. Anche io sono celiaca intollerante al lattosio e allergica al nichel. Scusate la mixb era una faeina che usavo per fare il pane ma contiene amido di mais e quindi nichel.....quale farina si potrebbe usare in alternativa per fare il pane?

      Elimina
  22. ciao! sono una celiaca triste perché ho scoperto di avere un'allergia ed intolleranza alle graminacee, in special modo mais. mangerò per sempre riso??
    grazie del conforto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao sono laura e sono allergica a grano e mais ed altre tante cose che anche te essendo ciliaca non puoi mangiare! Te come te la sei cavata in sti anni?? Se guardi ho lasciato un post qui sotto se ti va rispondimi :)

      Elimina
    2. ciao Laura dal tuo post è trascorso un po di tempo, io ho mia figlia allergica al grano.possiamo scriverci? valevale_sv@libero.it

      Elimina
  23. Ciao a tutti, ho fatto il test delle intolleranze da un mese e frumento lieviti e pomodoro non sono più miei amici...devo dire che sono felice finalmente di aver capito cosa mi facesse sentire male e che non mi permettesse di dimagrire, non mi pesa dover attenermi alla dieta. Fortunatamente ora in commercio si trovano molti prodotti..

    RispondiElimina
  24. anche io sto seguendo la dieta di rotazione perché sono intollerante al frumento ed al nichel ma che confusione.....ho letto che le patate contengono nichel ma posso mangiarle a detta del mio test ma non capisco il perché. Qualcuno me lo puo dire?

    RispondiElimina
  25. Salve! Blog davvero molto interessante. Volevo segnalarvi che oggi alle 14.15 sul sito del tg1 (http://www.rai.it/dl/videochat/ContentSet-5126d780-3c73-42e9-94a8-025f0db2b5ac-new.html) ci sarà una videochat riguardo le intolleranze alimentari!

    RispondiElimina
  26. Mi chiamo antonella da un mese sto male bronkite asmatica perdita di voce e ho fatto il tampone trovandomi vari batteri tra cui il piu accentuato candida gglabrata mi sono informata e mi fa male titto dal lievito ai dolcii in generale il zucchero e di tutto e di piu ora dovro fare il test o allergia o intolleranza da due settimane sto meglio inizito dieta e eliminando tutto ma la fame c e cerco di nn pensarci ho 51anni ma la stanchezza si sente uf che mi ritrovo sempre in guerra con i supermercati ma....
    vedremo

    RispondiElimina
  27. Ciao ,mi chiamo Marina,dopo tante peripezie ho scoperto di essere intollerante grave al lattosio,All'inizio mangiavo solo riso e pollo,poi ho incominciato a mangiare qualcosa in più,ma tollero male pesci,uova biscotti ,ho anche appena scoperto di essere intollerante anche al glutine e al mais! Aspetto vostri consigli e esperienze simili.

    RispondiElimina
  28. Sono molto arrabbiata pe come la medicina occidentale tratta la questione delle intolleranze, ci fa passare per visionari! Ho scritto le mie opinioni e la mia esperienza in questo articolo: http://www.elenaferro.it/wordpress/siamo-intolleranti-al-glutine-mica-visionari/. Che ne pensate?

    RispondiElimina
  29. Sono molto arrabbiata pe come la medicina occidentale tratta la questione delle intolleranze, ci fa passare per visionari! Ho scritto le mie opinioni e la mia esperienza in questo articolo: http://www.elenaferro.it/wordpress/siamo-intolleranti-al-glutine-mica-visionari/. Che ne pensate?

    RispondiElimina
  30. sono allergica al nichel e sodio bisolfito la farina di quinoa dicono che va bene per gli allergici a me fa grattare è possibile contenga nichel?

    RispondiElimina
  31. Visita il sito www.biomediccenter.com

    RispondiElimina
  32. Ciao mi chiamo Laura e sono disperata! Sono allergica a grano farro segale mais quinoa kamut cacao avocado arachidi ed intollerante al lattosio.... Sto iniziando a ''sparire'' nel senso che sono alta 1.55 e peso 38 kg! Ho bisogno di un aiuto dato che l'allergologo che mi è capitato è stato un inconpetente! Ora mangio solo a base di farina di riso, fortuna la pasta l'ho trovata ma mi mancano da matti certi alimenti!! In commercio non c'è nulla che io possa comprare oltre appunto la pasta. Qualcuno conosce come fare con solo la farina di riso (al massimo amido di patata) gli gnocchi, la pasta sfoglia, la pasta brisee, la pasta fatta in casa, la pizza e il pane??? Ho fatto diversi esperimenti ma ahimè mal riusciti xD
    Ah inoltre, io faccio la cassiera e ogni giorno tocco quei dannatissimi sacchetti biologici fatti con amido di mais. Qualcuno sa dirmi se solo quello può farmi male e che sintomi mi potrebbe dare? Perché ho rivoluzionato la mia dieta ma sto ancora male!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo di avere qualche informazione per te scrivimi valevale_sv@libero.it

      Elimina
  33. Un'altra cosa, son di milano qualcuno ha da consigliarmi un allergologo/a bravi?? Grazie :) Laura.

    RispondiElimina
  34. Ciao! Io ho risolto da Biomedic! Www.biomediccenter.com

    RispondiElimina
  35. Cia sono Romina e ho 39 anni da poco ho scoperto le mie intolleranze

    glutine- nichel- lieviti- latticini e derivati

    se qualcuno è nella mia stessa condizione mi contatti a
    intollerance1977@gmail.com

    RispondiElimina
  36. Ciao a tutti!
    Ho scoperto di essere celiaca oltre 10 anni fa.
    Ho fatto un test delle allergie (patch test) per indagare su certi sintomi che avevo (acne, eczemi) e ho scoperto di essere allergica a:
    - acari della polvere
    - pollini (graminacee, alberi ed erba)
    - funghi e muffe (tra cui anche il lievito, mi chiedo?)
    - carne di pollo
    - cacao
    ... (purtroppo) gatti

    Cosa ne pensate di questo quadro? Qualcuno è in una situazione simile?

    RispondiElimina
  37. Buonasera, sono la mamma di una bimba allergica al frumento. chi di voi ha questa allergia?

    RispondiElimina
  38. Blog molto interessante, io trovo che ormai ci siano fin troppe persone convinte di avere un’intolleranza alimentare, come se fosse diventata una sorta di psicosi collettiva, quindi ci si dovrebbe accertare di avere effettivamente una patologia effettuando degli appositi esami e di non essere stati solamente condizionati.
    A questo proposito ho trovato molto utile questa spiegazione di un portale medico dei diversi test che esistono per diagnosticare le intolleranze o le allergie: https://www.dottori.it/salute/test-per-le-intolleranze-alimentari

    RispondiElimina