mercoledì 30 maggio 2012

disbiosi-candidosi-allergia....tre amici -nemici che appartengono ad un circolo vizioso

PERMETTETEMI UNA LUNGA MA DOVEROSA PREMESSA:
se scrivo questo post è perchè da anni soffro di dolori addominali simil colon irritato
è perchè ho schivato un intervento all'appendice per certa e grave appendicite riscontratami 16 anni fa alla quale ha succeduto una mia dimissione perchè poco convinta del parere medico, e se ad oggi non sono andata in peritonite forse avevo ragione io!!!!
è perchè so. da poco. di essere allergica a frumento lievito e intollerante al lattosio ma credo di non avere ancora risolto tutti i miei dubbi riguardo la mia salute.
è perchè credo che la medicina convenzionale faccia troppo spesso a botte con medicine non riconosciute ma spesso efficaci a parere di chi le pratica,e stranamente affiancate alla medicina pura senza che se ne vieti la diffusione.
è perchè i medici che mi hanno seguito non hanno mai capito da cosa potesse essere scaturito nel mio colon un bel polipo con radici pronto a diventare maligno, pur essendo io di giovane età.

mi rivolgo alla medicina tradizionale, perchè forse sono spaventata dalle novità, ma attingo dalla medicina non tradizionale notizie e le riporto al mondo medico che tutti conosciamo: vado dal medico di base  con notizie innovative, per ottenere spesso espressioni di rimprovero  atte a dirmi" non prendere notizie dai siti, ci sono scritte un sacco di cavolate"  avolte vado via dal suo studio pensando tra me e me :"questa volta ho azzardato troppo!" ma a volte ho ragione. Spesso la medicina tradizionale ha poi confermato, dubbi che mi hanno pervaso la  mente. i test di intolleranza alimentare, non accettati dal mio medico sono poi stati confermati dai risultati delle allergie riconosciute dall'ospedale...io avevo elimimato già un sacco di cibi vs parere di medici, allora, poco coinvolti nell'argomento di allergie e ancora coinvinti che mangiare un po di tutto fa sempre bene!!!!!!!! credo che come per le allergie, di cui oggi, a differenza di qualche anno fa,i medici parlano quotidianamente attribuendo a loro cause di dolori intestinali un tempo imputate al solo colon irritabile, anche altre malattie vivono nell'ombra e pur esistono, e ce ne accorgeremo quando sempre più casi busseranno alla porta dei medici scettici.
come sempre porterò le mie ipotesi al mio medico base e suggerisco a chiunque leggerà questo mio post di farlo, perchè le mie ricerche sono state effettuate interamente sul web, ne citerò le fonti ma bisogna ammettere che per quanto la medicina trad. abbia ancora spesso i paraocchi, è pur vero che le notizie in rete possono essere un po ingigantite.

soluzione: se vi va ,fate come me...studiate il vostro caso, cercate in internet e poi approfondite con libri di medicina tradizionale, qualcosa di vero spunterà fuori.I medici trattano il vostro caso come uno dei tanti al mondo voi lo tratterete con le accortezze dell'unico caso al mondo e forse a voi non sfuggiranno piccole nozioni a loro ormai perse di mente.
lavorate con il vostro medico il vostro caso, questo è il mio consiglio....e adesso giungiamo alla ricerca fatta:

schematizzo e semplifico il più possibile i dati della ricerca:

SINTOMI:   DOLORI GASTROINTESTINALI
                     NAUSEA
                     SPASMI
                     FLATULENZA
                     PANCIA GONFIA
                     DEBOLEZZA OSSA
                     ECZEMA( AVOLTE)
                     STIPSI O DIARREA
                     SPAESAMENTO O EMICRANEE

DIAGNOSI:  un tempo colon irritabile, oggi spesso finalmente si parla di ALLERGIE ed un passo avanti è stato fatto MA....gli stessi dolori sottengono spesso una CANDIDOSI INTESTINALE o una DISBIOSI.

ALLERGIE - CANDIDOSI-DISBIOSI, DUNQUE  provocano gli stessi sintomi e allora di cosa sarò affetta???

l'una non sempre esclude l'altra, a volte si puo essere allergici senza avere la candidosi e viceversa ma altre volte non è cosi, soprattutto se siete allergici al frumento e latte o int. al lattosio è facile che avete proliferato una candidosi che si nutre dei suddetti in quanto zuccheri, se poi avete anche allergia al lievito spesso ne è conseguenza. per cui.

la candidosi spesso si lega a problemi vaginali quali  bruciore, ma essa può essere di tipo gastrico e comportare i sintomi visti su.

COS'E' LA CANDIDOSI INTESTINALE: LA CANDIDA è UN FUNGO PRESENTE NEL FISICO E SALUTARE MA SE PER CAUSE QUALI STRESS, USO FREQUENTE DI ANTIBIOTICI ,ALTERAZIONE DEL SISTEMA IMMUNITARIO ECC. IL MICETO SI SVILUPPA IN MODO ESPONENZIALE da vita alla candidosi  che  SI COLONIZZA SULLA PARETE INTESTINALE LA DILATA E NE CREA DELLE FESSURE.
EFFETTO:
LE MOLECOLE NON INGERITE DEL CIBO ARRIVANO ALL'INTESTINO TROVANO LE FESSURE E LE ATTRAVERSANO GIUNGENDO NEL SANGUE.
CHE CI FA IL CIBO NEL SANGUE!!!!!???
IL SISTEMA IMMUNITARIO LE ATTACCA PERCHè LE VEDE COME NEMICI RILASCIA ISTAMINA E ALTRA REATTORI CHIMICI  E PROVOCA UNA REAZIONE ALLERGICA.     L'ALLERGIA è QUINDI IN QST CASO EFFETTO DELLA CANDIDOSI.
ADESSO IL SOGGETTO E' AFFETTO DI ALLEGIA E C.: MANGIARE UN CIBO ,DI CUI SI E' INCOSCIAMENTE ALLERGICI, SIGNIFICA ATTIVARE IL SISTEMA IMMUNITARIO CONTRO QUEL  CIBO, QUINDI ALTERARE IL SISTEMA IMMUNITARIO.
MA QUEST'ULTIMA FORMA NON è ANCHE CAUSA DELLA CANDIDOSI ?  ECCO CHE SI GENERA UN CIRCOLO VIZIOSO , L'ALLERGIA PUò ESSERE PROVOCATORE DI CANDIDOSI NEL CASO ESSA ABBIA ORIGINE DA UN IMPOVERIMENTO DEL SISTEMA IMMUNITARIO E PUò ESSERE EFFETTO E  POI CAUSA DI CANDIDOSI NEL CASO IN CUI LA C. NASCE PER ALTRI MOTIVI; SVILUPPA L'ALLERGIA E LA CARENZA DI SISTEMA IMMUNITARIO SCATENA UNA MAGGIORE CANDIDOSI.

DIAGNOSI: TEST DELLE FECI,nella medicina tradizionale,
                      test di delle urine per ricercare indicano e scatolo.medicina non convenzionale secondo la quale il test feci non è utile a tale fini.

ma questi test sono uguali a quelli utilizzati in caso di ricerca di disbiosi???
si!
la disbiosi è un alterazione della flora batterica, la candidosi ,è in sostanza, una forma di disbiosi. detta disbiosi da funghi
allora:rissumento e facendo un po di logica matematica

SE  la candidosi è o causa o effetto dell'allergia

E SE la candidosi è = ad una  forma di disbiosi

allora è corretto dire che la disbiosi è causa o effetto dell'allergia

difatti è cosi perchè

definizione: la disbiosi è un alterazione della flora batterica :se sono int. o allergico parti di cibo non vengono scomposte ristagnano e la flora intestinale agisce per scindere i cibi rimasti scomposti per mezzo di anidride carbonica creando gas intestinale e tutti i sintomi visti all'inizio( l'allergia ha creato disbiosi)

se ho la disbiosi ho una flora betterica alterata e questo genera un malassorbimento del cibo per cui intolleranza o allergia!!!!!

CHE FARE SE HO I SINTOMI SOPRA CITATI:
TEST DI ALLERGIA
TEST DI URINE PER VALUTARE LA CANDIDOSI E LA DISBIOSI (NON RICONOSCIUTE)
TEST PER INTOLLERANZE ( NON RICONOSCIUTE MA SEMPRE PIU' CONSIDERATE VERITIERE)

attenzione
1.se sono allergico elimino il cibo dalla dieta e dovrei stare bene

2.se sono allergico ed ho la candidosi la dieta per i lieviti diminuisce di gran lunga i sintomi , perchè i cibi acetati, fermentati producono ulteriro funghi all'intestino già invaso creando ulteriore dolore , se li elimino per curare l'allergia inconsciamente riduco la candidosi ma non la curo,( in questo caso sono prescritte cure per ridare tono alle difese e alle pareti intestinali .Riattivando il giusto equilibrio va via la candidosi) in più non eliminando altri cibi quali zuccheri e amido di cuio la candidosi si nutre, sto meglio perchè senza lieviti non aumento la colonizzazione ma non bene perche i funghi preesistenti continuano a vivere grazie agli zuccheri.
questo puo esserre un buon campanellino d'allerme se so di essere allergico al lievito e tolti i cibi necessari dalla dieta sto ancora male è molto probabile che sottende una candidosi.



QUESTO è TUTTO CIò CHE HO APPRESO DA GIORNI DI RICERCA...SE VI RITROVATE CON ALCUNE DELLE COSE DETTE, PARLATENE CON IL VOSTRO MEDICO, IL MIO SCOPO E' QUELLO DI I NFORMARE ASSOLUTAMENTE NON QUELLO DI SOSTITUIRE LA MEDICINA!!!!!

http://www.automedicazione.it/default.aspx
http://www.lauraquinti.net/Articoli/disbiosi.htm
http://www.demariani.it/test-disbiosi-intestinale-e-candida
http://www.ben-essere.net/index.asp?c_articolo=26
http://www.genitoricontroautismo.org/files/CANDIDA_FILE_GCA.pdf

8 commenti:

  1. io ho cmq scoperto e accertato di soffrire di rcu

    RispondiElimina
  2. Accipicchia, so di cosa parli, mi ero iformata e avevo scaricatro vari documenti inerenti alla rcu perchè i medici temevano ci soffrissi, poi in realtà il sanguinamento ero dovuto ad un polipo nel cieco, i dolori addominali e la tensione sono cessati dopo la scoperta delle allergie e la conseguente dieta. grazie al polipo, dopo anni e anni di visite e dolori il chirurgo che avrebbe dovuto operarmi alla vene ha intuito che il mio problema era da ricercare nel'intestino, la mia manna dal cielo il medico angelo che a differenza di tanti altri ha capito finalmente il mio vero problema, da li ha seguito la colonscopia e l'eliminazione del polipo, e la diagnosi di probabili allergie, nonostante ciò sono passati due anni prima della definitiva diagnosi...posterò un doc. sulla rcu, è bene che le informazioni girino e forse in qualche modo possiamo aiutare chi ancora non sa!ciao cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quale esame hai fatto per le allergie alla fine?

      Elimina
    2. Ciao...trovo davvero interessante tutto ciò che hai scritto e sono le stesse considerazioni a cui sono arrivato io dopo varie ricerche...ti confesso che ho provato a parlarne sia al medico di famiglia che al gastroenterologo a cui mi sono rivolto...ma soprattutto quest'ultimo mi guardava come se stessi dicendo cose completamente nuove per lui...mah!il tuo post risale a qualche anno fa ma spero leggerai comunque questo mio commento. Vorrei chiederti consigli su una eventuale dieta che hai seguito o cura che aiuti a ristabile il corretto equilibrio della flora intestinale contrastando la proliferazione della candida. A me è cominciato tutto qualche mese fa mentre assumevo l'antibiotico noroxin. Sono cominciati questi dolori addominali che ora insistono soprattutto nella parte sinistra. Ho fatto eco addome completo perché si pensava inizialmente a coliche renali. Per farla in breve poi ho fatto breath test per Helicobacter pylori risultato negativo e breath test per intolleranza al lattosio risultato invece positivo. Analisi di sangue occulto nelle feci negativo. Di testa mia ho fatto il test per disbiosi ed è risultato indicano più alto a dimostrazione di una disbiosi del tenue come sospettavo. In seguito a questo risultato il gastroenterologo (ha appunto confermato che non lo aveva prescritto perché poco riconosciuto...quasi a volersi giustificare) mi ha prescritto una cura con normix 2 cp ogni 8 ore per una settimana. Ho notato piccoli miglioramenti....ma ho la sensazione che a parte alimenti che spess6 contengono lattosio anche se non l'avresti mai detto,mi provocano fastidio quelli che contengono lievito...molti carboidrati...e forse frumento (pensa che ho comprato il pane azimo ma ho avuto comunque fastidi,infatti è fatto con frumento ).Credo fortemente che il mio problema sia correlato alla candidosi intestinale...credo che l'antibiotico abbia causato una proliferazione della candida in seguito ad alterazione della flora...e proprio questa disbiosi mi causa anche il mal assortimento del lattosio. Hai consigli su come risolvere questa situazione?quali fermenti sarebbero indicati?è il caso di ricorrere al mycostatin (anche se ho letto che serve a poco)?grazie in anticipo. Antonio

      Elimina
  3. ciao, volevo segnalarti lo studio della dottoressa Campbell sulla disbiosi, recentemente da me tradotto in italiano. Il libro Sindrome psico-intestinale è una pietra miliare per comprendere e per curare tantissimi problemi intestoinali e non solo. Se vai sul sito http://disbiosi.blogspot.it trovi tantissmo materiale informativo, il link per scaricare un riassunto del libro, il limk per scaricare un power point sull'alimentazione e la disbiosi etc.

    RispondiElimina
  4. ad ogni modo io sono guarito dall'allergia non solo applicando i consigli del libro, ma anche trattanto i parassiti soprattutto utilizzando il sale marino integrale (clisteri e lavaggi dell'intestino col metodo yoga) chiodi di garofano, aglio e semi di zucca.

    RispondiElimina
  5. Spero leggerai anche se è passato del tempo. E' veramente interessante. Ho avuto una diagnosi di colon irritabile, ma avevo anche eruttazioni e nausea.
    Gastroscopia positiva ad esofagite da reflusso + Helicobacter che sto curando.
    I sintomi intestinali permangono: coliche a sinistra seguite da scariche.
    I prick test allergici sono positivi ad un po' di cose tra cui lievito di Birra, pomodori, patate, peperoni e candida (cosa vuol dire avere un'allergia alla candida?). Devo ancora fare l'esame delle feci, ma non capisco invece come si chiama quello delle urine. Grazie

    RispondiElimina
  6. Ciao! Vedo che sono in buona compagnia..anch'io ho fatto esattamente come te, ho studiato il mio caso, fatto ricerche ecc.e giunta alle tue stesse conclusioni ho potuto finalmente intraprendere la cura giusta! Per quanto mi riguarda sto seguendo il protocollo naturopatico di pulizia intestinale (reset flora batterica/ drenaggio fegato e successiva ricolonizzazione con fermenti lattici e probiotici) è un processo lungo ma curare l'intestino è una cosa che richiede tempo e pazienza. La mia ricerca riguarda in particolare la SIBO e le malattie autoimmuni (celiachia) come conseguenza dell'infiammazione dovuta alla disbiosi. Se riesco a mettere insieme tutto in forma più o meno leggibile lo pubblico anch'io, può essere utile anche se sono convinta che chi è veramente interessato a risolvere i propri problemi le informazioni le reperisce facilmente perché non mancano davvero, basta saper cercare e prendere ciò che si legge con le pinze e con spirito critico, non smettere mai di porsi delle domande e di farsi venire dubbi! Solo così si trovano le soluzioni. In bocca al lupo

    RispondiElimina